TURCHIA: NESSUN CERTIFICATO D’ORIGINE IN PRESENZA DI ATR DAL 2021

Studio Del Nevo
L’ufficio Ice di Istanbul informa che Il Ministero del Commercio turco ha recentemente apportato una modifica al regolamento doganale, pubblicata sulla gazzetta ufficiale il 10.12.2020.
In base a tale modifica, non sarà richiesto il certificato di origine per la libera circolazione di merci provenienti da paesi membri dell’UE con Certificato di Circolazione A.TR, fatto salvo le disposizioni dell’articolo 47 della Decisione n. 1/95 dell’Unione Doganale tra la Turchia e il Consiglio di associazione dell’UE che stabilisce il rapporto tra le misure di politica commerciale.
Le nuove disposizioni entreranno in vigore il 01.01.2021 e ci si aspetta che a partire da tale data le autorità doganali non richiedano certificati di origine per le merci provenienti da paesi membri dell’UE con certificato A.TR.
Questo sito web utilizza i cookie e richiede i tuoi dati personali per migliorare la tua esperienza di navigazione.